Select Page

Quando si parla di vacanza, quella in barca è una delle migliori forme di relax e avventura a cui le persone pensano. Navigare in mezzo al mare o in laguna è un sogno per tutti quelli che passano tutto l’anno chiusi dentro un ufficio o dentro una fabbrica. La sensazione di libertà che una barca può dare, sia a vela che a motore, è unica, ed anche per questo il settore della nautica è in continua espansione, soprattutto in un paese come l’Italia, che fa del mare uno dei suoi tesori maggiori.
Spesso la navigazione in barca a vela è quella più affascinante nell’immaginario comune. Il vento che spinge, il rumore delle onde che sbattono sullo scafo e quella libertà unica di poter andare ovunque spinto solo dalla forza della natura. A volte però, per comodità o per motivi legati alle proprie competenze, è più facile scegliere una barca o un catamarano a motore, il cui utilizzo meno legato alle condizioni atmosferiche e in generale si può definire più comodo.

Vale la pena scegliere un catamarano a motore?

Il catamarano ha tutta una serie di caratteristiche che lo rendono più comodo di una barca monoscafo, sia questa spinta da un motore o da una vela. Se nelle barche classiche c’è un’enorme differenza tra vela e motore, in termini di comodità soprattutto, nel catamarano questo non è così definito, anche perché lo stesso catamarano a vela è molto comodo, sicuro e spazioso.
Perché allora preferire un catamarano a motore? Se la scelta tra vela e motore dovesse cadere in quest’ultimo, magari perché non si è tanto esperti nella navigazione a vela, allora il catamarano avrebbe comunque degli indubbi vantaggi su un monoscafo.

Qual è il primo vantaggio di un catamarano a motore?

Il consumo. Chiunque abbia avuto a che fare con la navigazione in mare con propulsione a motore di sicuro vi parlerà dei consumi. I moderni yacht sono comodi ed eleganti, ma hanno una massa che va spinta con una certa potenza se si vogliono avere delle prestazioni accettabili in navigazione. Per riuscire a raggiungere una buona velocità, uno yacht monoscafo ha bisogno di un propulsore potente, e la potenza purtroppo consuma molto carburante.
Il catamarano a motore invece, grazie alla sua forma caratteristica a due scafi uniti da un ponte, riesce a consumare molto meno di un monoscafo e ad avere delle prestazioni buone già con motori poco potenti.

È sciuro un catamarano a motore?

Le qualità di una imbarcazione come il catamarano, sono tante e vanno tutte nella direzione della comodità e della sicurezza. La prima cosa che si nota quando si sale a bordo di un catamarano a motore è lo spazio. Il ponte che unisce i due scafi da a questo tipo di barche una metratura che i monoscafo non possono raggiungere, pena una lunghezza e una stazza molto maggiori. Un catamarano di medie dimensioni può dare la sensazione di trovarsi a bordo di un mega yacht, consumando molto meno e richiedendo anche un investimento iniziale molto ridotto.

È stabile un catamarano a motore?

La stabilità in acqua è una delle caratteristiche vincenti di tutti i catamarani se paragonati ai monoscafo. La sua particolare costruzione fatta di due scafi uniti da un ponte, lo rendono stabile quasi al punto di non rendersi nemmeno conto di essere in acqua. Questo tipo di imbarcazione era già nota ai pescatori indiani e polinesiani più di mille anni fa proprio grazia alla stabilità che questa tipologia di barche può dare. Con le moderne tecnologie si è arrivati al giorno d’oggi ad avere dei veri e propri salotti del mare, adatti anche ai pubblici più esigenti.

Che motori vengono montati sui catamarani?

Il catamarano a motore è provvisto di due motori, uno per scafo. Questa sua caratteristica obbligata lo rende molto sicuro anche in navigazione, perché in caso di rottura di un motore, si può tranquillamente avanzare in acqua utilizzandone solo uno. La potenza richiesta ai motori montati sui catamarani è di molto inferiore a quella che serve a bordo di un monoscafo. Un catamarano a motore consuma poco e richiede un numero di cavalli mai troppo grande, soprattutto se paragonato ai normali yacht.

Quali sono i migliori marchi di catamarani a motore?

Alcune dei migliori cantieri che costruiscono catamarani a vele, li costruiscono anche a motore. In certi modelli le due versioni sono molto simili, come nel caso del Lagoon 42 a vela del “cugino” Lagoon 40 MY dove per MY si intende Motor Yacht. Naturalmente le differenze ci sono, in quanto uno è ottimizzato per la propulsione a motore e l’altro per navigare grazie alla spinta del vento. I due modelli risultano comunque molto simili ed entrambi molto confortevoli e spaziosi, adatti a crociere brevi ma anche a viaggi più impegnativi e lunghi. Anche la Sunreef propone sia catamarani a vela che a motore e nel suo catalogo si possono trovare anche dei veri e propri giganti del mare come il Sunreef 150 Power.

Ci sono dimensioni minime e massime per un catamarano a motore?

No, i catamarani a motore, come le barche monoscafo, vengono costruiti di tutte le dimensioni. Un esempio pratico possono essere i già citati Lagoon 40 MY e il Sunreef 150 power. Il primo di dimensioni ridotte, adatto a tutti gli appassionati, facile da manovrare e con un prezzo tutto sommato accessibile. Il secondo è invece un gigante del mare lungo 46 metri che pochi al mondo si possono permettere.

È meglio un catamarano a motore o una barca a motore?

Questo è uno di quei quesiti a cui noi ci sentiremmo di rispondere immediatamente, indicando chiaramente la strada del catamarano. Ci limitiamo però solo a dire che il catamarano rispetto ad una tradizionale barca a motore monoscafo, è più stabile, consuma di meno ed è molto più spazioso. Anche rimanendo su dimensioni tutto sommato ridotte, si può avere uno yacht comodo e sicuro, adatto per vacanze di ogni tipo.
Aspetti negativi del catamarano non ce ne sono. L’unico inconveniente potrebbe essere legato alla sua larghezza al momento di attraccare in una darsena. Spesso infatti viene richiesto un costo maggiore in quanto si occupano più metri quadri. Sono ormai molte però le darsene in Italia attrezzate per questo tipo di imbarcazioni e in futuro saranno di sicuro sempre di più.